Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
Avatar utente
DELTAOMEGA
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2325
Iscritto il: 06/01/2012, 16:02

Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da DELTAOMEGA » 29/03/2021, 14:30

.
Il potere di arresto è la capacità di un'arma di provocare l'incapacità di reagire a un uomo o a un animale se colpito al tronco non mortalmente (non al cuore e senza recidere grossi vasi).

In questo mio scritto mi riferisco esclusivamente al potere d'arresto di una munizione e non prendo assolutamente in considerazione la bravura del tiratore, come invece hanno fatto stupidamente su Tiro Pratico in una lunga, inutile e SCONCLUSIONATA analisi senza capo nè coda che suggerisco di non leggere perchè assolutamente fuorviante : https://www.tiropratico.com/htm/potere_arresto.htm

Allora, per bloccare con un solo colpo un aggressore colpito al tronco (non al cuore), necessita un calibro con queste caratteristiche :
1) Alta velocità
2) Elevata massa
3) Elevata energia cinetica che guarda caso è direttamente proporzionale al quadrato della velocità e alla massa del proiettile.
4) Assenza di sovrapenetrazione. Ovvero il proiettile deve cedere l'intera energia sul bersaglio senza uscire dalla parte opposta.

Ecco questi sono i 4 fattori principali che determinano il potere d'arresto di una munizione e ragionando su questi bisognerebbe scegliere l'arma e la munizione più adeguata allo scopo.
In base a quanto scritto, faccio queste considerazioni :

1) Un penoso calibro 22, per quanto possa essere veloce sparato da una carabina, ha un potere d'arresto insoddisfacente perchè la palla ha una massa piccola che determina un'energia cinetica insufficiente per creare grossi danni. Ancora peggio se consideriamo un'arma corta 22 LR che è semplicemente ridicola !

2) il 9x21, il 38 continuano ad avere energie cinetiche del tutto insufficienti per ottenere il potere d'arresto richiesto da Duxino in altro topic, velocità e massa dell'ogiva sono troppo basse, infatti il potere d'arresto medio calcolato non va oltre il 51% ! https://it.wikipedia.org/wiki/Potere_d%27arrestoin

3) Qualcosa meglio fanno il 40S&W e il 45 ACP nato con la 1911 (ecco uno dei motivi per il quale le 1911 sono state così longeve come pistole d'ordinanza), ma siamo sempre molto lontani dallo scopo che si è prefisso Duxino, cioè quello di fermare un aggressore al 1° colpo senza permettergli di replicare al fuoco !

In qualche modo si rimedia aumentando la superficie del proiettile durante la penetrazione con le cosiddette pallottole espansive dotate di foro apicale che per effetto idrodinamico si aprono a fiore all'interno del corpo umano o dell'animale ; è ovvio che l'effetto idrodinamico di espansione è nullo in bersagli solidi privi di liquidi.

4) Da quanto leggo, le armi lunghe, fucili e carabine da caccia, presentano, secondo gli studi di Marshall e Sanow, un potere d'arresto vicino al 100% ! Ma non credo che per una guardia giurata come Duxino sia agevole andare in giro con un fucile ! Infatti le armi da caccia imprimono una velocità elevatissima al proiettile che oltretutto possiede una massa adeguata, in più hanno punta molle DEFORMABILE, ovvero si comportano come palle espansive, anche se non sono a punta cava !

Per cui tirando le somme, se proprio vogliamo usare armi corte depresse con un adeguato potere d'arresto, dobbiamo utilizzare palle espansive che, secondo il giudice Mori, ci porterebbero dritti, dritti in galera, sia che le usassimo al poligono, sia che le usassimo per legittima difesa come il nostro eroe Duxino. So che questa interpretazione non è accettata da tutti, ma è ciò che afferma il giudice Mori, nè più, nè meno ! Io non correrei rischi, anche se a dir la verità al poligono le ho usate e tuttora le detengo ricaricate da me.

Se invece vogliamo usare munizioni convenzionali con un adeguato potere d'arresto evitando la galera, bhe allora dobbiamo rivolgerci a calibri con maggiore velocità e maggiore massa dell'ogiva, possibilmente senza dare sovrapenetrazione che impedirebbe il totale trasferimento di energia al bersaglio.
Un mito da sfatare è quello secondo il quale un uomo colpito da un proiettile verrebbe scaraventato all'indietro, il che si vede molto spesso nei film, ovviamente è un'enorme idiozia, infatti il proiettile convenzionale, se ha abbastanza energia, entra ed esce senza muovere di 1 mm il malcapitato. Ecco, in questo caso lo stopping power potrebbe essere fallimentare poichè il proiettile cederebbe poca energia e ne conserverebbe parecchia una volta fuoriuscito.

Ad esempio, una munizione 500 Magnum convenzionale utilizzata su di un uomo sprecherebbe gran parte della sua energia poichè la conserverebbe dopo essere fuoriuscita, ma in ogni caso i danni cagionati sarebbero enormemente superiori a quelli inferti dai calibri depressi in virtù di una maggiore cavità permanente e soprattutto in virtù di una maggiore cavità temporanea nei tessuti della vittima. Ovvio che un 500 Magnum espansivo sarebbe imbattibile ma non credo che il nostro eroe Duxino andrebbe in giro con un cannone da 2Kg in tasca !

Ma allora quali sono le armi e i calibri convenzionali "indossabili" con un buon potere d'arresto ?
Abbiamo visto che gli arci-noti e barbosi convenzionali 9x21, 38, 40S&W, 45 ACP hanno un potere d'arresto solo del 51% (sul 22 stendiamo un velo pietoso, va bene per le Olimpiadi e per le borsette delle signorine !), bhe allora io prenderei in considerazione calibri più potenti, come il 10mm Auto e il 357 Sig, ma se si accettasse il rischio di un procedimento penale, credo che le pallottole espansive siano comunque imbattibili, anche con un modesto 9x21 !

Sul potere di arresto del .357 Sig si legge su Wikipedia : "La polizia di stato della Virginia ha riferito che i cani attaccanti sono stati fermati sul posto con un solo colpo, mentre i precedenti colpi di servizio da 147 grani da 9 mm richiederebbero più colpi per inabilitare gli animali. [14] I sostenitori della teoria dello shock idrostatico sostengono che l'energia disponibile nel .357 SIG è sufficiente per impartire shock idrostatico con proiettili ben progettati. [15] [16] [17] Gli utenti hanno commentato: "Siamo davvero impressionati dalla potenza di arresto del .357 SIG round." [3]"

Per quanto riguarda il 10mm Auto il problema è il forte rinculo e la rapidità del tiratore nel doppiare i colpi che è ben inferiore rispetto ai calibri depressi, ma se vogliamo stendere al 1° colpo il malcapitato di turno come pretende Terminator Duxino, non ci sono dubbi che il potere d'arresto del 10 mm Auto sia superiore.

Credo che il nostro ROBOCOP Duxino abbia optato per una derivazione depressa del 10mm Auto, ovvero il 40S&W che infatti è 10mm ... contento lui del 51% di potere di arresto ! Per inciso significa che il suo aggressore con pistola in pugno ha il 49% di probabilità di fare fuoco verso il nostro eroe dopo essere stato colpito !!! Certo, il roivescio della medaglia è che col 40S&W si riesce meglio a doppiare i colpi.

Concludendo con la mia scelta personale : 10mmAuto o 357 Sig ... se dovessi acquistare una pistola per difesa sceglierei solo armi che camerano questi calibri ... forse una Colt Delta Elite 10 mm non sarebbe male.

AIMII
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 213
Iscritto il: 01/03/2017, 23:09

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da AIMII » 29/03/2021, 21:52

Caro DO,

velocita'.......... il 45 ACP sarebbe morto da un pezzo, in quanto a velocita' compete si e no' con una fionda, idem dicasi per il 455 Webley, col 38 SPL i poliziotti USA ci sono andati avanti una vita e dai pochi racconti sentiti da poliziotti di NYC, non era per niente male.

Alla fine poi c'e' una variabilita' enorme nell'essere umano, a parita' di caratteristiche balistiche etc., tra un'assalitore di 70 Kg. ed uno di 100, la differenza gia' non e' poca.

Quello che a tutela di terzi incoraggerei al massimo e' cio' che i sapientoni UE hanno invece vietato, ossia l'uso di HP.

La Delta Elite te la sconsiglierei in primis, almeno per quella che ho avuto modo di usare io parecchio, un capolavoro di inaffidabilita'.

Cordialmente
aim

Customs
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 315
Iscritto il: 12/12/2019, 16:48

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da Customs » 30/03/2021, 8:02

Per aumentare la possibilità di stoppare l'aggressore (improbabile e ipotetico) sarebbe utile,
e forse sufficiente, imparare a sparare con la tecnica del "double tap": due colpi in sequenza
nella stessa zona del bersaglio.
In America è l'unico modo di fare fuoco per difesa; vengono addestrate così le polizie
ma anche i privati. Qui il giudice di turno ovviamente non approverebbe ...

Avatar utente
dottfsantonastaso@gmail.com
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 106
Iscritto il: 29/12/2019, 10:06

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da dottfsantonastaso@gmail.com » 30/03/2021, 9:08

I discorsi sul confabulato potere di arresto sono aria fritta e non esistono certezze.Secondo il mio modesto parere non è conveniente munirsi di un cannone manesco per rincorrere vanamente una irraggiungibile certezza.Il 9 para(o 9x21)e il 38 spl sono due superbe cartucce che costituiscono l'optimum in materia di compromesso tra controllabilità ed efficienza.L'essenziale è riuscire ad essere sufficientemente freddi e piazzare"bene"il primo colpo.
Ciccio49
Vim vi repellere licet

Customs
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 315
Iscritto il: 12/12/2019, 16:48

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da Customs » 30/03/2021, 10:20

dottfsantonastaso@gmail.com ha scritto:
30/03/2021, 9:08
I discorsi sul confabulato potere di arresto sono aria fritta e non esistono certezze.Secondo il mio modesto parere non è conveniente munirsi di un cannone manesco per rincorrere vanamente una irraggiungibile certezza.Il 9 para(o 9x21)e il 38 spl sono due superbe cartucce che costituiscono l'optimum in materia di compromesso tra controllabilità ed efficienza.L'essenziale è riuscire ad essere sufficientemente freddi e piazzare"bene"il primo colpo.
Vero, come ho già avuto modo di fare notare un conto sono gli oziosi discorsi
paratecnici da pseudorambo è un altro conto è la realtà.
Proprio perché si tratta di un accettabile compromesso il 9mm ha avuto successo
a livello mondiale; personalmente non lo amo granché ma gli eserciti e le polizie
che l'hanno scelto non avranno mica tutti responsabili idioti ...

Avatar utente
DELTAOMEGA
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2325
Iscritto il: 06/01/2012, 16:02

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da DELTAOMEGA » 30/03/2021, 11:59

.
Nel 1992 Ed Sanow e Evan Marshall definirono così il concetto di potere d’arresto : "la probalilità percentuale di una data munizione di inabilitare un soggetto colpendolo al tronco in modo tale che non riesca a sparare un secondo colpo o a percorrere più di tre metri”.
Dove per probabilità percentuale si intende il numero di successi ottenuti rispetto ai casi totali considerati per una data munizione. Lo studio considera più di 1800 casi reali, infatti vengono definiti "Street Result".

Ebbene considerando i calibri 9 mm Luger, 45 ACP e 40S&W, i risultati migliori medi sono a panaggio nettamente del 45 ACP e del 40S&W, con più casi comunque a favore del 45. Basti vedere l'ultimissima tabella in fondo a questa pagina https://armiestrumenti.com/2011/04/30/m ... e-arresto/ dove viene indicato il calibro, la palla, la penetrazione, la cavità permanente, la cavità temporanea e la percentuale dei successi invalidanti al 1° colpo.

Come si nota le percentuali sono superiori al 51% che è la percentuale tipica dei proiettili convenzionali dei calibri suddetti. Con le palle espansive si va da un minimo di 61% del 9mm Luger, a un massimo del 91% del 45 ACP, con la stessa palla Federal Hydra Shock.

Purtroppo non vengono considerati i calibri meno diffusi come il 10 mm Auto e il 357 Sig che probabilmente hanno un maggiore potere d'arresto.

Gli stessi Sanow e Marshall affermano che “Il potere d’arresto è un’illusione”, intanto però ci sono dei calibri e delle palle più invalidanti di altre, questo è innegabile.

Avatar utente
DELTAOMEGA
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2325
Iscritto il: 06/01/2012, 16:02

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da DELTAOMEGA » 30/03/2021, 12:26

AIMII ha scritto:
29/03/2021, 21:52
Caro DO,

velocita'.......... il 45 ACP sarebbe morto da un pezzo, in quanto a velocita' compete si e no' con una fionda, idem dicasi per il 455 Webley, col 38 SPL i poliziotti USA ci sono andati avanti una vita e dai pochi racconti sentiti da poliziotti di NYC, non era per niente male.

Alla fine poi c'e' una variabilita' enorme nell'essere umano, a parita' di caratteristiche balistiche etc., tra un'assalitore di 70 Kg. ed uno di 100, la differenza gia' non e' poca.

Quello che a tutela di terzi incoraggerei al massimo e' cio' che i sapientoni UE hanno invece vietato, ossia l'uso di HP.

La Delta Elite te la sconsiglierei in primis, almeno per quella che ho avuto modo di usare io parecchio, un capolavoro di inaffidabilita'.

Cordialmente
aim

Probabilmente le espansive sono state vietate in UE per proteggere i malcapitati che vengono colpiti dalla polizia, è un modo per tutelare la vita umana.
La mentalità europea è quella di bloccare i malviventi infierendo i meno danni possibile ... giusto o non giusto, non saprei.

Per quanto riguarda la Colt Delta Elite ha avuto grossi problemi nel 1987 con la 1° versione, problemi risolti nello stesso periodo.
Non ho notizie di problemi sulle ultime produzioni e varianti risalenti al 2016 - 2017.
E' un'arma poco nota e diffusa, se ne sente parlare poco, lo stesso per quanto riguarda il calibro 10mm Auto, anche se camerato dalla Glock 40, 20, 29.

AIMII
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 213
Iscritto il: 01/03/2017, 23:09

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da AIMII » 30/03/2021, 14:34

Caro DO,

immagino che la proibizione delle espansive possa essere stata motivata da quanto dici, personalmente la trovo una cosa sbagliata (sopratutto perche' esponte terzi innocenti a possibili lesioni o morte) e non ti nascondo che se avessi responsabilita' di governo il mio unico problema sarebbe quello di trovare le giuste HP per le forze dell'ordine (l'M12 in questo forse non aiuta) e per i privati, direi che dai 25 Kgm in poi si paga 1 € di sanzione e tale sanzione non puo' essere considerata ostativa in alcun procedimento di qualsiasi tipo.

Riguardo al 10 Auto, se dovessero chiedermi un giudizio tecnico (non pratico) su quale calibro salvare se se ne potesse salvare uno solo per arma corta, probabilmente sarebbe il vincitore, i motivi sono molti, tra di essi:
1- balistica estremamente flessibile con capacita' energetiche che vanno da una sorta di 40S&W + P sino a caricamenti molto potenti;
2- buona varieta' di pesi di palla;
3- possibilita' di avere armi con caricatori di ottima capienza;
4- precisione;
5- disponibilita' di palle con caratteristiche di cessione dell'energia molto variegate ed alcune molto interessanti.
potrei seguitare.....tieni presente pero' che molte di queste qualita' puo' godersele solo chi e' appassionato, puo' discernere eventuali molle di recupero giuste, ricarica etc., nella pratica quindi non mi sentirei di essere altrettanto appassionato di questo calibro, anche se non ti nascondo che la Ruger SR 1911 in 10 Auto mi intriga moltissimo, anche a causa degligli anni di attesa di una 1911 in 10 auto che funzioni.

Della Delta Elite "moderna" non so' dirti, riguardo alla Glock la mia preferita sarebbe una Glock 40 ma con un'impugnatura migliorata, a mio parere se in Glock avessero sacrificato un po' la capacita' del caricatore a favore di un'ergonomia ottima, oggi le 40 e le 20 sarebbero le padrone del mercato in 10 Auto e 45 ACP.

Cordialmente
aim

duxino
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3314
Iscritto il: 22/12/2010, 15:51
Località: Prov. Napoli

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da duxino » 30/03/2021, 23:09

DELTAOMEGA ha scritto:
29/03/2021, 14:30
.
Il potere di arresto è la capacità di un'arma di provocare l'incapacità di reagire a un uomo o a un animale se colpito al tronco non mortalmente (non al cuore e senza recidere grossi vasi).

In questo mio scritto mi riferisco esclusivamente al potere d'arresto di una munizione e non prendo assolutamente in considerazione la bravura del tiratore, come invece hanno fatto stupidamente su Tiro Pratico in una lunga, inutile e SCONCLUSIONATA analisi senza capo nè coda che suggerisco di non leggere perchè assolutamente fuorviante : https://www.tiropratico.com/htm/potere_arresto.htm

Allora, per bloccare con un solo colpo un aggressore colpito al tronco (non al cuore), necessita un calibro con queste caratteristiche :
1) Alta velocità
2) Elevata massa
3) Elevata energia cinetica che guarda caso è direttamente proporzionale al quadrato della velocità e alla massa del proiettile.
4) Assenza di sovrapenetrazione. Ovvero il proiettile deve cedere l'intera energia sul bersaglio senza uscire dalla parte opposta.

Ecco questi sono i 4 fattori principali che determinano il potere d'arresto di una munizione e ragionando su questi bisognerebbe scegliere l'arma e la munizione più adeguata allo scopo.
In base a quanto scritto, faccio queste considerazioni :

1) Un penoso calibro 22, per quanto possa essere veloce sparato da una carabina, ha un potere d'arresto insoddisfacente perchè la palla ha una massa piccola che determina un'energia cinetica insufficiente per creare grossi danni. Ancora peggio se consideriamo un'arma corta 22 LR che è semplicemente ridicola !

2) il 9x21, il 38 continuano ad avere energie cinetiche del tutto insufficienti per ottenere il potere d'arresto richiesto da Duxino in altro topic, velocità e massa dell'ogiva sono troppo basse, infatti il potere d'arresto medio calcolato non va oltre il 51% ! https://it.wikipedia.org/wiki/Potere_d%27arrestoin

3) Qualcosa meglio fanno il 40S&W e il 45 ACP nato con la 1911 (ecco uno dei motivi per il quale le 1911 sono state così longeve come pistole d'ordinanza), ma siamo sempre molto lontani dallo scopo che si è prefisso Duxino, cioè quello di fermare un aggressore al 1° colpo senza permettergli di replicare al fuoco !

In qualche modo si rimedia aumentando la superficie del proiettile durante la penetrazione con le cosiddette pallottole espansive dotate di foro apicale che per effetto idrodinamico si aprono a fiore all'interno del corpo umano o dell'animale ; è ovvio che l'effetto idrodinamico di espansione è nullo in bersagli solidi privi di liquidi.

4) Da quanto leggo, le armi lunghe, fucili e carabine da caccia, presentano, secondo gli studi di Marshall e Sanow, un potere d'arresto vicino al 100% ! Ma non credo che per una guardia giurata come Duxino sia agevole andare in giro con un fucile ! Infatti le armi da caccia imprimono una velocità elevatissima al proiettile che oltretutto possiede una massa adeguata, in più hanno punta molle DEFORMABILE, ovvero si comportano come palle espansive, anche se non sono a punta cava !

Per cui tirando le somme, se proprio vogliamo usare armi corte depresse con un adeguato potere d'arresto, dobbiamo utilizzare palle espansive che, secondo il giudice Mori, ci porterebbero dritti, dritti in galera, sia che le usassimo al poligono, sia che le usassimo per legittima difesa come il nostro eroe Duxino. So che questa interpretazione non è accettata da tutti, ma è ciò che afferma il giudice Mori, nè più, nè meno ! Io non correrei rischi, anche se a dir la verità al poligono le ho usate e tuttora le detengo ricaricate da me.

Se invece vogliamo usare munizioni convenzionali con un adeguato potere d'arresto evitando la galera, bhe allora dobbiamo rivolgerci a calibri con maggiore velocità e maggiore massa dell'ogiva, possibilmente senza dare sovrapenetrazione che impedirebbe il totale trasferimento di energia al bersaglio.
Un mito da sfatare è quello secondo il quale un uomo colpito da un proiettile verrebbe scaraventato all'indietro, il che si vede molto spesso nei film, ovviamente è un'enorme idiozia, infatti il proiettile convenzionale, se ha abbastanza energia, entra ed esce senza muovere di 1 mm il malcapitato. Ecco, in questo caso lo stopping power potrebbe essere fallimentare poichè il proiettile cederebbe poca energia e ne conserverebbe parecchia una volta fuoriuscito.

Ad esempio, una munizione 500 Magnum convenzionale utilizzata su di un uomo sprecherebbe gran parte della sua energia poichè la conserverebbe dopo essere fuoriuscita, ma in ogni caso i danni cagionati sarebbero enormemente superiori a quelli inferti dai calibri depressi in virtù di una maggiore cavità permanente e soprattutto in virtù di una maggiore cavità temporanea nei tessuti della vittima. Ovvio che un 500 Magnum espansivo sarebbe imbattibile ma non credo che il nostro eroe Duxino andrebbe in giro con un cannone da 2Kg in tasca !

Ma allora quali sono le armi e i calibri convenzionali "indossabili" con un buon potere d'arresto ?
Abbiamo visto che gli arci-noti e barbosi convenzionali 9x21, 38, 40S&W, 45 ACP hanno un potere d'arresto solo del 51% (sul 22 stendiamo un velo pietoso, va bene per le Olimpiadi e per le borsette delle signorine !), bhe allora io prenderei in considerazione calibri più potenti, come il 10mm Auto e il 357 Sig, ma se si accettasse il rischio di un procedimento penale, credo che le pallottole espansive siano comunque imbattibili, anche con un modesto 9x21 !

Sul potere di arresto del .357 Sig si legge su Wikipedia : "La polizia di stato della Virginia ha riferito che i cani attaccanti sono stati fermati sul posto con un solo colpo, mentre i precedenti colpi di servizio da 147 grani da 9 mm richiederebbero più colpi per inabilitare gli animali. [14] I sostenitori della teoria dello shock idrostatico sostengono che l'energia disponibile nel .357 SIG è sufficiente per impartire shock idrostatico con proiettili ben progettati. [15] [16] [17] Gli utenti hanno commentato: "Siamo davvero impressionati dalla potenza di arresto del .357 SIG round." [3]"

Per quanto riguarda il 10mm Auto il problema è il forte rinculo e la rapidità del tiratore nel doppiare i colpi che è ben inferiore rispetto ai calibri depressi, ma se vogliamo stendere al 1° colpo il malcapitato di turno come pretende Terminator Duxino, non ci sono dubbi che il potere d'arresto del 10 mm Auto sia superiore.

Credo che il nostro ROBOCOP Duxino abbia optato per una derivazione depressa del 10mm Auto, ovvero il 40S&W che infatti è 10mm ... contento lui del 51% di potere di arresto ! Per inciso significa che il suo aggressore con pistola in pugno ha il 49% di probabilità di fare fuoco verso il nostro eroe dopo essere stato colpito !!! Certo, il roivescio della medaglia è che col 40S&W si riesce meglio a doppiare i colpi.

Concludendo con la mia scelta personale : 10mmAuto o 357 Sig ... se dovessi acquistare una pistola per difesa sceglierei solo armi che camerano questi calibri ... forse una Colt Delta Elite 10 mm non sarebbe male.
Esimio DO debbo rettificare alcune notizie che hai dato sul mio conto, innanzi tutto non sono una gpg, ma ho il porto per difesa rinnovato 34 volte, l'ultimo l'ho ritirato ieri. Di certo escludimi dalla categoria degli eroi, categoria oggi fin troppo sfruttata e svilita dai nostrani pennivendoli per questi eroi del covid che vanno dal carabiniere (insieme ad altri 6/8) che scorta un furgone con i vaccini, azzzz che rischio, al salumiere che ti porta la spesa a casa, per non parlare degli autisti e non dire di medici ed infermieri, sigh. Terminator a me mi fa un baffo, mi fa, e robocop al mio confronto è un vigile urbano di Canicattì e spero solo di non dover mai essere costretto ad usare l'arma per uccidere. Detto questo come al solito facevi meglio a stare zitto, così evitavi figure marroni, dimostrando di non capire una beneamata mazza di armi e difesa personale, il .40 è tutt'altro che un calibro depresso, termine ormai stantivo tanto l'hai usato, è ha un'efficacia pari al 70% lascia perdere wiky, in più la mia è caricata con le leggere BM, per un brevissimo periodo ho avuto "sul" porto anche il 10 auto in S&W 1006 abbastanza gestibile, ma con una sovra penetrazione da paura, sparato in Delta Elite il auto è da tortura e l'arma dopo qualche centinaio di colpi cominciava ad avere problemi, il 10 auto era chiamato distruggi pistole.
Di certo quelle "pazzielle" che tu consideri armi da super uomo vanno bene si e no per fare il "femminiello" al poligono, giusto per soddisfare il tuo ego. Detto questo non "sfiatare" su argomenti che non conosci, quando porterai per 10/12 ore al giorno un arma per difesa con tutti gli annessi e connessi, allora potrai parlare adesso lascia la parola ai grandi, vai a giocare con le pazzielle.
.
....non chiedere per chi suona la campana, essa suona per Te.

cisco60
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5492
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da cisco60 » 31/03/2021, 8:21

Io, io sono un eroe allora. Sono infermiere. Di campagna ormai ma comunquemente, ............................ .
Così per scherzare s'intende perchè un'arma non l'ho mai "portata" però posso esprimere anch'io tutto il
mio amore per il cal. 40S&W. Lo conobbi in una CZ 100 che tenni fino a quando dovetti far posto ad un'altra
"comune". Fortuna cadde nelle buone mani di mio figlio. Tiravo ai 25 metri e dopo il .45acp fu il calibro in
cui mi trovai meglio con una semiauto. Ora ho una Bul "sportiva" però non si può confrontare. Tutt'altra
arma. Ha un'impugnatura che ci vorrebbero le mani di Gianni Morandi prima dell'ustione per trovarsici bene.
Purtroppamente di monofilari a prezzi umani, in .40 non ne ho ancora trovate.

:october:

Alex39
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1489
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da Alex39 » 31/03/2021, 9:54

Io propongo di chiudere con una proposta seria, questa;
una semiautomatica IMI Desert Eagle in 500, cosi da fare polpette dell'avversario.
Comunque al di la dell'ironia, ma mi pare tutto un discorso di lana caprina,
ritengo che la questione della difesa personale sia ampia e variegata, che comporta
sempre implicazioni giudiziarie che sarebbe bene evitare.

oto-melara
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1446
Iscritto il: 21/12/2010, 18:30
Località: Abruzzese adottato in val Camonica

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da oto-melara » 31/03/2021, 11:49

AIMII ha scritto:
30/03/2021, 14:34
Caro DO,

immagino che la proibizione delle espansive possa essere stata motivata da quanto dici, personalmente la trovo una cosa sbagliata (sopratutto perche' esponte terzi innocenti a possibili lesioni o morte) e non ti nascondo che se avessi responsabilita' di governo il mio unico problema sarebbe quello di trovare le giuste HP per le forze dell'ordine (l'M12 in questo forse non aiuta) e per i privati, direi che dai 25 Kgm in poi si paga 1 € di sanzione e tale sanzione non puo' essere considerata ostativa in alcun procedimento di qualsiasi tipo.

Riguardo al 10 Auto, se dovessero chiedermi un giudizio tecnico (non pratico) su quale calibro salvare se se ne potesse salvare uno solo per arma corta, probabilmente sarebbe il vincitore, i motivi sono molti, tra di essi:
1- balistica estremamente flessibile con capacita' energetiche che vanno da una sorta di 40S&W + P sino a caricamenti molto potenti;
2- buona varieta' di pesi di palla;
3- possibilita' di avere armi con caricatori di ottima capienza;
4- precisione;
5- disponibilita' di palle con caratteristiche di cessione dell'energia molto variegate ed alcune molto interessanti.
potrei seguitare.....tieni presente pero' che molte di queste qualita' puo' godersele solo chi e' appassionato, puo' discernere eventuali molle di recupero giuste, ricarica etc., nella pratica quindi non mi sentirei di essere altrettanto appassionato di questo calibro, anche se non ti nascondo che la Ruger SR 1911 in 10 Auto mi intriga moltissimo, anche a causa degligli anni di attesa di una 1911 in 10 auto che funzioni.

Della Delta Elite "moderna" non so' dirti, riguardo alla Glock la mia preferita sarebbe una Glock 40 ma con un'impugnatura migliorata, a mio parere se in Glock avessero sacrificato un po' la capacita' del caricatore a favore di un'ergonomia ottima, oggi le 40 e le 20 sarebbero le padrone del mercato in 10 Auto e 45 ACP.

Cordialmente
aim
Sono un felice possessore di una glock 20 e non posso che essere completamente d'accordo (come sempre) con AIM,
E' un impianto balistico con un'elasticità di caricamento notevole, passo da tranquille ricariche con palle in lega davanti alla Frex Brown a cannonate con blindate e Vectan SP2; la precisione non scade mai ma con palle in lega da 200 grani è eccezionale; il .40S&W sinceramente lo reputo molto più pericoloso nella ricarica dato che le pressioni possono salire molto repentinamente a causa di una ristretta boiling room, pesi di palla non proprio modesti ed armi fondamentalmente nate per il 9mm o il .45acp....Dato che ho dita lunghe l'impugnatura della G20 per me è perfetta ed il rinculo, anche a piena carica, gestibilissimo.... la Delta elite non l'ho mai provata purtroppo... :october: :october:
Quando si spara si spara...non si parla (Tuco)

duxino
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3314
Iscritto il: 22/12/2010, 15:51
Località: Prov. Napoli

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da duxino » 31/03/2021, 15:49

Manco a farlo apposta su Armi Magazine di questo mese si parla di Black Mamba, ma in 357 mag. così ho fatto un giro alla Fiocchi, dove accreditano di 75 kgm il .40 caricato con le BM. Alla Fiocchi usano la manometrica quindi non saranno 75 kgm, ma di sicuro a 60 ci arriva, con la ricarica con le palle da 155 ci arrivo tranquillamente, solo un po' meno gestibile. Giusto per confermare che DO non capisce na mazza. Il 10 mm è un gran bel calibro, Oto Melara, ho una S&W 1006 che lo gestisce tranquillamente, la 1006 è che una 4506 camerata in 10mm. Il 40 non è da meno come versatilità, solo più gestibile anche economicamente, facile e sicuro da ricaricare, ho varie armi in .40 compresa una Glock 22, la mia preferita resta la Sig 229 ci ho sparato migliaia e migliaia di colpi, in lega nuda, verniciati, ramati, blindati dai pesi più diversi, provalo te ne innamorerai. :october: :october: :october:
....non chiedere per chi suona la campana, essa suona per Te.

Avatar utente
DELTAOMEGA
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 2325
Iscritto il: 06/01/2012, 16:02

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da DELTAOMEGA » 31/03/2021, 18:44

duxino ha scritto:
30/03/2021, 23:09

Esimio DO debbo rettificare alcune notizie che hai dato sul mio conto, innanzi tutto non sono una gpg, ma ho il porto per difesa rinnovato 34 volte, l'ultimo l'ho ritirato ieri. Di certo escludimi dalla categoria degli eroi, categoria oggi fin troppo sfruttata e svilita dai nostrani pennivendoli per questi eroi del covid che vanno dal carabiniere (insieme ad altri 6/8) che scorta un furgone con i vaccini, azzzz che rischio, al salumiere che ti porta la spesa a casa, per non parlare degli autisti e non dire di medici ed infermieri, sigh. Terminator a me mi fa un baffo, mi fa, e robocop al mio confronto è un vigile urbano di Canicattì e spero solo di non dover mai essere costretto ad usare l'arma per uccidere. Detto questo come al solito facevi meglio a stare zitto, così evitavi figure marroni, dimostrando di non capire una beneamata mazza di armi e difesa personale, il .40 è tutt'altro che un calibro depresso, termine ormai stantivo tanto l'hai usato, è ha un'efficacia pari al 70% lascia perdere wiky, in più la mia è caricata con le leggere BM, per un brevissimo periodo ho avuto "sul" porto anche il 10 auto in S&W 1006 abbastanza gestibile, ma con una sovra penetrazione da paura, sparato in Delta Elite il auto è da tortura e l'arma dopo qualche centinaio di colpi cominciava ad avere problemi, il 10 auto era chiamato distruggi pistole.
Di certo quelle "pazzielle" che tu consideri armi da super uomo vanno bene si e no per fare il "femminiello" al poligono, giusto per soddisfare il tuo ego. Detto questo non "sfiatare" su argomenti che non conosci, quando porterai per 10/12 ore al giorno un arma per difesa con tutti gli annessi e connessi, allora potrai parlare adesso lascia la parola ai grandi, vai a giocare con le pazzielle.
.
Caro RAMBO Duxino, a quanto pare tu sei fuori come un balcone !

1) Innanzi tutto io non ho mai sostenuto che il 40 S&W sia un calibro depresso, bensì ho scritto che si tratta di una versione DEPRESSA del 10 mm Auto, lo sanno anche le pietre che è così !
Nel 1988, negli USA, il 10 mm Auto era ritenuta la miglior cartuccia per le forze dell'ordine, solo che gli agenti, poveretti, erano abituati ad usare calibrini spompati come te e non reggevano il rinculo del 10 mm Auto, per cui dopo le loro penose lamentele, la S&W decise di accorciare il bossolo della cartuccia 10 mm Auto da 25 mm a 22 mm e così nacque il 40 S&W, ovvero una derivazione depressa del 10 mm ! Che ti piaccia o no, questa è la definizione giusta !
Il 40 S&W arriva al massimo a 800 Joule ; il 10 mm Auto arriva a 1040 Joule.

2) Il problema del 1987 presentatosi nella Delta Elite è stato risolto in quello stesso periodo, ritenere le ultime versioni della Delta Elite identiche a quelle del 1987 è da ignoranti certificati e incoronati ! :king: :haha: :haha:
Ricordati che taluni calibri nascono con una determinata arma e rimangono un'emblema di quell'arma, il 10 mm Auto è stato rilanciato proprio dalla Colt Delta Elite, altrimenti ora non esisterebbe più.
Il 10 mm Auto è della Delta Elite, così come il 50 AE è della Desert Eagle, così come il 45 ACP è della 1911, così come il 500 S&W Magnum è del revolver S&W 500, ecc, ecc, ecc.

3) Caro Goldrake Duxino, le "pazzielle" come le chiami tu, sarebbero forse le mie 460 e 500 Magnum, la Desert Eagle 50AE e la Taurus 454 ?
Allora avevo capito bene, questo non è soltanto fuori come un balcone, è anche fuori di melone ! :mha: :mha: :haha: :haha:
Lascia stare le "pazzielle" Duxino, tu sei abituato con i calibrini depressi, queste "pazzielle" sono armi VERE che tu non hai mai avuto, su di loro non sai una beata mazza, se tu le provassi ti PISCERESTI addosso dal TERRORE ! Al poligono, per non fare una figura di "CIOCCOLATO marrone", dovresti indossare dei pannolini : Pampers, Lines Svelto, Lines Notte ... ma giudicando dai calibrini da signorina che usi, per te potrebbe andar bene anche Lines Lei ! :haha: :haha: :haha: :haha:

4) Io non ho mai scritto da nessuna parte che il 10 mm Auto sia un brutto calibro, anzi, insieme al 357 Sig l'ho eletto come calibro preferito per una mia eventuale pistola da difesa ...
a quanto pare Mazinga Z Duxino capisce aglio per cipolla e prende fischi per fiaschi ! :stupido: :haha: :haha:

PS
Ho notato che hai un'alta opinione di te stesso, Terminator e Robocop non sono alla tua altezza, spero allora che Rambo, Goldrake e Mazinga Z possano soddisfarti. Se non ti piacciono manco questi la prossima volta ti chiamo Godzilla ! :haha: :haha: :haha:

Ovvio che ho scherzato, le informazioni che hai dato le ho apprezzate, grazie ... io non ho mai avuto un 10 mm Auto.

duxino
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3314
Iscritto il: 22/12/2010, 15:51
Località: Prov. Napoli

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da duxino » 31/03/2021, 22:13

Mamma mia quanto sei peggiorato, si vede che ti fa male non andar per verdi pascoli :sonno:
....non chiedere per chi suona la campana, essa suona per Te.

Avatar utente
dottfsantonastaso@gmail.com
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 106
Iscritto il: 29/12/2019, 10:06

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da dottfsantonastaso@gmail.com » 01/04/2021, 8:46

E' pesante...ma bisogna compatirlo,anche se non ha coscienza di malattia.
Ciccio49
Vim vi repellere licet

Alex39
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1489
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da Alex39 » 01/04/2021, 9:31

A questo punto della discussione, permettetemi l'ironia, dopo la mia proposta del 500 della Desert Eagle, per far polpette del fantomatico e rinnocerontico avversario, se questo non bastasse opterei per un 105 senza rinculo, leggero e abbastanza portatile.

cisco60
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 5492
Iscritto il: 13/05/2017, 17:28

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da cisco60 » 01/04/2021, 11:33

Dovendo spararla grossa, allora che ne direste di un 120 ad anima liscia ?
Con quello, di proiettili speciali ce n'è di tutti i gusti. :ocho: :sigaro:

:october:

duxino
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 3314
Iscritto il: 22/12/2010, 15:51
Località: Prov. Napoli

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da duxino » 01/04/2021, 14:39

Se proprio debbo scegliere, LANCIAFIAMMEEEEEEEEEE :satana: :hell:
....non chiedere per chi suona la campana, essa suona per Te.

Alex39
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1489
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Il potere di arresto delle munizioni (Stopping Power)

Messaggio da Alex39 » 01/04/2021, 14:42

cisco60 ha scritto:
01/04/2021, 11:33
Dovendo spararla grossa, allora che ne direste di un 120 ad anima liscia ?
Con quello, di proiettili speciali ce n'è di tutti i gusti. :ocho: :sigaro:

:october:
Ottimo però il problema è che siamo un po pesantucci come corredo perché ci vuole sotto il Centauro, mentre il Boford 106 l'avevano montato sopra le Jeep.

Rispondi