Tiratore con Luger Svizzera

pistole, fucili, carabine, Ex ordinanza, collezione
Rispondi
AIMII
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 202
Iscritto il: 01/03/2017, 23:09

Tiratore con Luger Svizzera

Messaggio da AIMII » 13/12/2020, 23:19

Caro Alex,

il tiratore in questione era Heinrich Keller, per uno scherzo della memoria pensavo avesse vinto le olimpiadi, in realta'' ci vinse il titolo mondiale (novembre 1949), purtroppo al rientro in patria l'arma matricola P78108 che gli era stata prestata (montando una canna match, credo lievemente piu' lunga) venne poi riconsegnata in arsenale dove venne riportata allo standard. Il punteggio col quale vinse ai 50 metri fu di 559.

Un bell'esempio di come si possa ampliare e vincere oltre che restringere e vincere.

Avendo potuto recuperare queste informazioni solo grande al mio espertissimo amico Cristiano, colgo l'occasione per ringraziarlo.

Cordialmente
aim

Avatar utente
paolo.brsh@gmail.com
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 261
Iscritto il: 09/01/2018, 18:16

Re: Tiratore con Luger Svizzera

Messaggio da paolo.brsh@gmail.com » 14/12/2020, 12:53

ciao
ed io credo di averne una,
comprata nel 1981
scatto alleggerito,
p08 con una canna 7,65 para,
mire regolabili fatte da qualcuno con i controfiocchi,
montate sul ginocchio della pistola...
quando ero più giovane a 50 metri non si usciva dal nero.
Bel pezzo, sempre meglio di una p08 violentata dal 9x21
ciao
paolo

Alex39
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 1476
Iscritto il: 22/05/2013, 18:57

Re: Tiratore con Luger Svizzera

Messaggio da Alex39 » 14/12/2020, 13:17

AIMII ha scritto:
13/12/2020, 23:19
Caro Alex,

il tiratore in questione era Heinrich Keller, per uno scherzo della memoria pensavo avesse vinto le olimpiadi, in realta'' ci vinse il titolo mondiale (novembre 1949), purtroppo al rientro in patria l'arma matricola P78108 che gli era stata prestata (montando una canna match, credo lievemente piu' lunga) venne poi riconsegnata in arsenale dove venne riportata allo standard. Il punteggio col quale vinse ai 50 metri fu di 559.

Un bell'esempio di come si possa ampliare e vincere oltre che restringere e vincere.

Avendo potuto recuperare queste informazioni solo grande al mio espertissimo amico Cristiano, colgo l'occasione per ringraziarlo.

Cordialmente
aim
Ecco la fonte;
https://it.wikipedia.org/wiki/Campionat ... _tiro_1949

Praticamente era la specialità del tiro di grosso calibro, fra il 7,62m/m, (32) e il 9,3m/m (38), che esiste tutt'ora nei campionati mondiali e continentali.
Era ed è suddivisa nel tiro mirato e tiro cadenzato, o celere. 30 colpi di mirato a 25 metri, sul bersaglio di pistola libera a 50 metri e tiro cadenzato, allora su sagoma di PA, ora su bersaglio tondo, con la sequenza, 7 sec., bersaglio di taglio, 3 sec. bersaglio aperto per il fuoco.
Le armi erano le più svariate, dalla Luger dello svizzero alle S&W e le Colt, a tamburo o semiautomatiche in 38.
I colpi tangenti dei calibri minori venivano calibrato con il calibro del calibro maggiore.

Rispondi